Bentornato su CasaLuce!
Non sei ancora un utente registrato? Registrati subito ed entra a far parte di quelli della mansarda!

Password dimenticata?

Login
Password dimenticata?
Digita qui l'indirizzo email o il tuo nome utente: ti manderemo una email con la tua nuova password.

Invia i dati
Newsletter CasaLuce

Idee, consigli aggiornamenti e suggerimenti per arredare la tua mansarda o trasformare il tuo sottotetto.

Accetto la privacy policy
Sei anche tu uno di noi? Registrati!
Tanti servizi gratuiti solo per quelli della mansarda!
7582 mansardisti ti aspettano.
Quelli della mansarda sono persone che vivono, passano del tempo per lavoro e piacere o semplicemente ne amano l'atmosfera calda e a due passi dal cielo.

Solo numeri o lettere

Almeno 6 caratteri

Registrati
Manca poco per completare la tua registrazione
Controlla la tua mail e clicca sul link contenuto al suo interno, in questo modo potremmo verificare la tua e-mail e potrai essere anche tu dei nostri!
Chiudi il riquadro e corri a controllare la tua email! »

Casa-Luce

LE PREFERITE DAGLI UTENTI

LE ULTIME FOTO

LE RUBRICHE DI CASA-LUCE

ULTIMI ARTICOLI

IMMAGINI

I TEMI CALDI

LE RUBRICHE DI CASA-LUCE

ULTIMI ARTICOLI

IMMAGINI

I TEMI CALDI

LE RUBRICHE DI CASA-LUCE

ULTIMI ARTICOLI

IMMAGINI

I TEMI CALDI

LE RUBRICHE DI CASA-LUCE

ULTIMI ARTICOLI

IMMAGINI

I TEMI CALDI

LE RUBRICHE DI CASA-LUCE

ULTIMI ARTICOLI

IMMAGINI

I TEMI CALDI

Casa-Luce by VELUX

Ti serve qualche accessorio Velux?

Visita velux-shop.it: lo store ufficiale VELUX dove potrai trovare tende, zanzariere, kit di manutenzione e riparazione.

Visita VELUX shop

Stop alla condensa in mansarda

Condensa
Esamina

La condensa è un fenomeno naturale collegato all’evaporazione dell’acqua presente nell’aria. A temperature elevate, l’aria assorbe il vapore acqueo fino alla saturazione e aumenta il suo volume. Raffreddandosi, l’aria espelle il vapore che, a contatto con una superficie più fredda, si condensa trasformandosi in gocce d’acqua.

I fenomeni di condensa, vista la struttura delle moderne abitazioni, sono sempre più comuni.
Questo è legato a due fattori: quantità d’acqua presente nell’aria e temperatura.

Un metro cubo d’aria, ad esempio, può contenere alla temperatura di zero gradi un massimo di 4 grammi di acqua. A temperatura di venti gradi ne contiene 15.
Il motivo per cui la condensa appare principalmente sulle vetrate delle finestre dipende dal fatto che queste hanno una temperatura più bassa rispetto a quella della stanza.

In una abitazione l’umidità ha origini diverse. Una famiglia media genera infatti circa 15 litri di acqua al giorno che vengono prodotti in cucina, nelle stanze da bagno, dalle persone stesse, dai vestiti etc etc…

Nella case di nuova costruzione, inoltre, il problema della condensa è accentuato dal fatto che i muri contengono un’elevata umidità ; per eliminarla è necessario un periodo molto lungo di riscaldamento costante.

I fattori che determinano la formazione della condensa sono:

  • Condizioni climatiche (interne ed esterne)
  • Condizioni abitative (numero di persone, piante, bagni…)
  • Altre condizioni (intonaci, ecc.)

Ci sono alcuni accorgimenti per prevenire la formazione della condensa: se possibile, non asciugare la biancheria all’interno della casa se non con un cambio d’aria sufficiente (finestre, aspiratori, deumidificatori, ecc.), chiudere le porte mentre si cucina o si fa la doccia, limitare il numero di piante nella stanza.

 I rimedi tecnici:

  • mantenere il giusto equilibrio tra temperatura e umidità relativa (20°c all’interno con umidità non superiore al 45%)
  • ventilare frequentemente in modo da sostituire l’aria interna ricca di vapore con quella esterna povera di vapore
  • posizionare correttamente i termosifoni in modo che il calore lambisca l’intera superficie vetrata
  • ridurre la trasmittanza termica della finestra per mezzo di vetrate funzionali o protezioni per esterno

Commenti

  1. fabrizio

    vorrei sapere gentilmente il motivo per cui si sono formate delle gocce di acqua nell’intercapedine di casa sotto il pavimento di cemento della casa stessa pavimento che coincide con una terrazza che da su un giardino il cui muro di contenimento va a finire nell’intercapedine. Forse essendo stata chiusa per molto tempo l’intercapedine non e’ stata ben aerata.Vorrei secondo voi un consiglio o una spiegazione grazie.

  2. pino converso

    salve ho un grosso problema per quando riguarda la condensa nelle camere da letto sto sempre ad asciugare i balconi e apro tutto per cambiare l’aria ho bucato i muri mettendo delle griglie per arieggiare ma non ho risolto niente sto sempre a pulire il nero che si forma nei muri si è rovinata la pittura in poche parole vorrei un consiglio per risolvere questo fastidioso e grande problema. grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.